lunedì 26 gennaio 2015

Dusty Readings #8 -TWILIGHT di Stephenie Meyer

VOTO:
Indovinate un po’ di che libro vi voglio parlare oggi???
Beh, suppongo che la cover e il titolo già vi abbiano svelato l’arcano. Come noterete non mi sono nemmeno disturbata a mettere la scheda del libro e la trama… perché non ho ancora incontrato nessuno che non sappia chi siano Bella ed Edwar, anche senza averli mai “incontrati” personalmente. Ma non illudetevi, non appartenevo a quelle poche decine di persone che in tutto il mondo non hanno letto la tanto famosa, quanto famigerata saga di Stephenie Meyer!
Questa per me è stata una rilettura – per la precisione è la terza volta che leggo questo romanzo -  quindi praticamente non avrei nemmeno bisogno di dirvi che mi è sempre piaciuto ;)
La verità è che da tanto avrei voluto rileggerlo, ma con tutti in nuovi titoli che mi circondavano ogni giorno, mi sembrava davvero uno spreco di tempo tornare su un libro che avevo già letto due volte.
Poi durante le vacanze di Natale ho avuto la brillante idea di riguardarmi tutta la saga in dvd… due volte!!! Una in italiano e una in lingua originale (e quest’ultima ho dovuto constatare con stupore che mi ha fatto apprezzare ancora di più i film, sia per la traduzione italiana non sempre fedelissima, sia per le intonazioni degli attori che a volte davano una profondità ancora maggiore alle scene). Non contenta mi sono vista anche ore di inserti speciali sui vari make-off. Insomma dopo un’overdose di Bella ed Edward e Jacob, sentendomi ridicola solo a pensare di rivedere per la terza volta di seguito i cinque film, mi sono ritrovata con il libro tra le mani perché era ora di ricordarmi la vera storia di Stephenie Meyer.
Ormai sono anni che quando ho voglia di rivivere le emozioni di questa saga mi butto sui dvd – più pratici e rapidi – ma mi sono resa conto che dopo averli visti decine di volte (sapete che quando mi ci metto sono davvero maniacale!!!) avevo scordato le differenze dai libri e quindi era arrivato il momento di rimediare!
Che meraviglia! Vorrei dire che ore e ore davanti alla tv hanno fatto sbiadire il piacere di rituffarmi in questo romanzo (e nei successivi, perché ovviamente ora finché non li ho letti tutti non avrò più tempo per nessun altro titolo)… ma non è così. Anzi è stato bellissimo riscoprire cose che avevo completamente rimosso e che sono del tutto diverse dal film: l’incontro di Bella e Jacob, alcuni compagni di scuola di lei di cui nemmeno ricordavo l’esistenza, Eric che non diventa il ragazzo di Angela perché manco si piacciono, la vera storia di Alice, sono soltanto alcuni piccoli dettagli di cui la versione cinematografica mi aveva modificato il ricordo.
E poi i dialoghi! Tante cose in più che i personaggi si dicono e che rendono la storia più completa e sensata (nei film in effetti a volte i protagonisti sembrano trarre deduzioni un po’ per caso, ma nel libro non è assolutamente così).
E poi la caratterizzazione dei vari personaggi, così più dettagliata… persino Edward è molto più solare (passatemi l’eufemismo) rispetto all’interpretazione di Robert Pattinson (l’attore che meno mi è piaciuto come scelta… prima di tutto perché di certo non è quel bello unico e impareggiabile che la Meyer descrive e poi perché il suo Edward mi sembra sempre troppo poco incline a sorridere… almeno nei primi film!).
Nel libro inoltre il trio di cattivi (James, Victoria e Laurent) non compaiono se non durante la partita di baseball dei Cullen… mentre nel film ci vengono presentati prima! Ammetto che cinematograficamente parlando la cosa ha molto senso, ma nel libro questo accorgimento non era effettivamente necessario.
Una lancia da spezzare a favore del film è il fatto che rispetto al libro in alcuni punti è visivamente molto più dinamico (citando James XD), trasmettendo forse emozioni più intense proprio grazie al potere delle immagini… ma non posso dimenticare che è il romanzo quello che ha attraversato il pianeta conquistando milioni di lettori con la sua storia. Io faccio parte di quella schiera di lettori che ha amato questa saga (non vogliatemene se non siete d’accordo!), ma non senza conflitti interiori.
Il mio rapporto con questa saga, in ogni lettura e rilettura è sempre stato di amore e odio, proprio come nei film e per gli stessi motivi!
Bella è il più importante: la sua ossessione per Edward non mi ha mai entusiasmata al punto di soffrire per lei e con lei completamente. Era più che altro una reazione del tipo “ma non hai ancora finito di fare la lagna?!?”.
Ovvio, rispetto alla prima volta che ho incontrato questo personaggio, il mio giudizio nei suoi confronti è cambiato anche grazie al ruolo che assume nel corso dei libri e che in effetti me l’ha fatta apprezzare totalmente. Ma è più forte di me: ogni volta che riprendo al storia dall’inizio, non posso fare a meno di sperare che prenda decisioni diverse.
Ebbene sì, siamo al dunque… io sono sempre stata e sempre sarò del TEAM JACOB!! Lo ero prima che Taylor Lautner lo interpretasse e in seguito non ho fatto che consolidare le mie convinzioni.
So che anche il lupo ha una meta ben precisa a cui arrivare nel corso della saga e che è bellissima così come è stata creata… ma non ho mai smesso di invidiare Bella per le attenzioni che lui le rivolge e di detestarla per non aver scelto lui!! Io al posto suo non avrei esitato nemmeno un secondo :D
Mentre vi scrivo ho già quasi terminato di leggere anche il secondo volume della saga e confermo le stesse impressioni del primo… i film sono ben fatti e relativamente fedeli per quanto le esigenze cinematografiche permettano, ma nei libri emerge quell’amore dell’autrice per i dialoghi e le parole, che nel film a volte viene diluito troppo a causa del fattore tempo.
Certo mi tocca ammettere che la mia rilettura sta diventando un costante paragone con i film (immagino che lo avrete già dedotto dal post!!)… ma è anche molto divertente riscoprire cosa hanno cambiato, cosa hanno tolto e cosa hanno aggiunto. Ed è bello anche avere un’immagine così nitida dei personaggi (che sono tutti uguali agli attori a cui ormai li associo!) e vedere quanto grande sia stato lo sforzo per rimanere fedeli alla descrizione che ne ha dato l’autrice (ovvio, a parte Edward… hihihi!): non faccio fatica a vedere scorrere nella mente le scene che leggo, proprio come se fossero parte integrante dei film!
Insomma vediamo di smettere di tediarvi!
Sto riscoprendo con gioia la lettura della Twilight Saga… ci sarà un motivo se era entrata a far parte della mia rosa dei preferiti e ci rimane tutt’ora.
Questa volta ho quasi paura a passarvi la parola  - niente insulti, please! – ma quando ho aperto il blog la Meyer l’avevo già letta da tempo e non ho avuto occasione di parlarvene fino ad oggi… quindi, vi va di dirmi la vostra?
Passo e chiudo :)

2 commenti:

  1. Amo questa saga dal profondo anche se io sono e sempre sarò Team Edward *___*

    RispondiElimina
  2. Okay, io sono nuova qui perciò mi presento. Sono Irene.
    Bellissimo blog, complimenti! per quanto riguardo Twiligh e seguiti, io la trovo una saga fantastica, bella e anche originale, come anche i film che secondo me sono fatti molto bene.

    RispondiElimina